Le regole per un grande profitto con poco sforzo

Le seguenti leggi ti permetteranno di generare profitto da qualsiasi cosa, sia a livello personale che aziendale, e di fatto – a qualsiasi livello tu possa pensare.

Le leggi sono in realtà “schemi di pensiero” e si basano sul presupposto che logica e intelligenza (o saggezza) siano due cose diverse. La logica è molto più importante e anche più facile da raggiungere. La logica è fondamentalmente un modo di pensare.

In effetti, la connessione tra saggezza e profitto non è così forte, ci sono persone molto intelligenti che non sanno come guadagnare (denaro o profitto personale). Perché non capiscono che per guadagnare bisogna pensare e concentrarsi sul profitto! Questo è lo scopo per cui sono state create le leggi. Queste regole hanno preso forma per me nel corso degli anni senza definirle realmente. Ma ora sono definiti e ti vengono serviti per massimizzare il tuo profitto.

Se ne trarrai profitto, il profitto sarà mio.

La prima legge: “La legge del profitto!”

La legge del profitto ti aiuterà a concentrarti su ciò che è importante. Sottolineerò che il profitto non deve essere finanziario, ma può essere in qualsiasi area importante per te. Quando sei concentrato, le possibilità di successo aumentano, perché tutta l’attenzione è focalizzata sull’obiettivo.

Nella prima fase, è importante capire, onestamente, cosa è importante per te, quindi concentrati sulla riflessione: cosa aumenterà il tuo profitto? Del resto, anche il volontariato nella comunità può generare profitto, quindi va bene pensare in senso proficuo: qual è il mio profitto da una comunità fiorente e come posso creare una comunità che genererà questo profitto per me e per la comunità?

Stakeholder sugli steroidi

“Ho un profitto dall’azione che intraprenderò e qual è il rischio?”

Questa è la domanda che dovresti porti sempre. Sì, significa essere egoisti. super interessato.

Ad esempio, un amico mi ha chiesto se studiare per diventare pilota passeggeri o infermiere? Gli studi infermieristici sono economici. Gli studi di volo costeranno tre volte per tre anni. Ma il compenso salariale sarà il doppio di quello degli infermieri. Le ho risposto che evidentemente valeva la pena investire un po’ più di soldi negli studi. Tre anni per imparare a fare il pilota, poi quaranta per guadagnare il doppio senza alcun rischio. Puoi capire la logica che sta dietro a questo calcolo: la considerazione della quota di iscrizione in questo caso è irrilevante perché il profitto economico successivo è doppio. In trent’anni di lavoro, il suo profitto supererà il milione di dollari. Un piccolo pensiero libero le ha cambiato la vita!

Il libero pensiero è una visione pratica della vita. Se hai preso una decisione che non ha alcun profitto dalla sua parte, non è un vero pensiero libero.

Non ho fallito, sono stato fallito.

Cosa fare in caso di fallimento, rifiuto o ostacoli sulla strada? Guadagna da loro!

Prendi due persone che hanno sperimentato lo stesso fallimento: una sarà super motivata a superare l’ostacolo e l’altra crollerà e si arrenderà. Stimo che la distribuzione della popolazione sia del 10% del primo tipo e del 90% del secondo tipo. Non ha nulla a che fare con la saggezza, ma solo con il modo in cui la persona ha affrontato un evento del genere. Le statistiche mostrano che le persone di maggior successo nel mondo sanno come costruire e farsi motivare dai fallimenti, dai rifiuti e da altre difficoltà lungo il percorso. Come si fa a farlo? Ecco cinque principi che ti aiuteranno a trasformare il fallimento in profitto:

  • Il fallimento è una buona cosa. Indica esperienza. La costante ricerca di opportunità migliora e allena le tue capacità anche se il percorso è costellato di fallimenti e rifiuti. Anche il rifiuto, il fallimento o altre difficoltà possono essere positivi nel tuo percorso di vita, se sai come usarli per generare motivazione per il progresso.
  • Tuttavia, quando ti imbatti in questo tipo di eventi, devi sapere quando fare un passo indietro per un momento, riconsiderare le cose e prendere una decisione informata, abbandonare e andare avanti o “attaccare” di nuovo.
  • Il ritiro per un momento permette una certa distanza e la possibilità di prendere una decisione che non sia influenzata dall’emozione.
  • Se decidi di attaccare di nuovo, è importante lasciare l’evento con nuove informazioni o un riferimento a una fonte che ti solleverà da uno stato di fallimento a uno stato di apprendimento dall’esperienza…
  • Alla fine è importante ricordare: se fallisci in qualcosa, non significa nulla per te o per te. Non sei tu il fallimento.
  • Leggi il libro Prova di rifiuto di Jia Jiang.

Dalla rabbia, gelosia e vendetta al profitto: come ho fatto a neutralizzare l’emozione e trasformarla in profitto?

Nella società di backgammon che abbiamo fondato all’inizio degli anni 2000, c’erano seri disaccordi tra me, gli investitori e l’amministratore delegato. Siamo arrivati al punto in cui erano contrari a tutto ciò che dicevo o volevo. Col tempo comprarono da me alcune mie azioni, ma un giorno, mentre ero in macchina con uno degli investitori, mi disse con sdegno: “Se vuoi andartene, ti pagheremo un milione di dollari per le azioni che ti restano.” “Chiuso”, gli ho risposto tendendo la mano. Gli investitori hanno acquistato da me il resto delle mie azioni e hanno organizzato una grande festa in occasione della mia definitiva partenza dalla società. Naturalmente in questa operazione di vendita finale ho coinvolto anche i soci a me fedeli, Elad e Gal. Qualche anno dopo abbiamo fondato insieme Plus500. Ho incanalato la rabbia e il desiderio di vendicarmi dell’arroganza degli investitori nella creazione di Plus500. Gli investitori, tra l’altro, hanno chiuso l’azienda dopo alcuni anni.

Questo è solo un esempio, ma nel corso degli anni ho incanalato sentimenti di rabbia, anche verso persone specifiche, a scopo di lucro. Non mi sono “vendicato” senza trarne profitto. Non sono forte nei sentimenti di gelosia, ma molti sono specializzati in essa. Suggerisco di andare avanti e di concentrarsi sul profitto, e la maggior parte delle volte il profitto si trova nell’andare avanti e vincere senza vendetta, scherno o invidia.

Arrendersi o mai più

Sapere quando arrendersi e quando “non arrendersi mai” è una capacità di equilibrio fondamentale per il successo negli affari, nelle relazioni e nella vita in generale, nell’alimentazione, nello sport, nelle amicizie e altro ancora.

Rinunciare è un po’ come vendere, per noi è difficile vendere a causa del pregiudizio della proprietà, quando possediamo un oggetto o un’idea gli attribuiamo un valore maggiore del suo vero valore. Quindi è difficile per noi arrenderci.

La rinuncia è accompagnata da pensieri su cosa succederebbe se… se perdessi di più, se non trovassi qualcosa di meglio, se prendessi una decisione sbagliata. A volte l’equilibrio sarà frutto dell’intuizione e talvolta di una fredda considerazione dei professionisti e dei professionisti. contro. Tutti hanno bisogno di trovare il modo di trovare un equilibrio nella propria vita con la consapevolezza che il profitto è di grande importanza.

Esempi di enormi profitti con poco sforzo mentale

Alcuni esempi di redditività in diverse materie quando si esercita il libero pensiero:

  • “Meglio una piccola casa che un grande terreno”;
  • “La tecnologia non migliora la qualità della vita”;
  • “Pochi cambiano idea anche se è bene cambiare idea”;
  • “respirare col naso giorno e notte”;
  • “Investire per molti anni solo in ETF”;
  • “Un processo in tribunale dovrebbe durare una settimana, non anni”;
  • “Cosa si dovrebbe fare per aumentare le mie possibilità di guadagno?” (risposta nella regola successiva);
  • “Ognuno ha un campo in cui può vincere”;
  • “Il cibo colpisce ogni ambito della nostra vita e non mangiamo bene”;
  • “Il latte di mucca non è adatto all’uomo, il latte di capra lo è.”

La seconda legge: la “Legge della Scimmia”

Il precedente modello di uomo era una scimmia

7 milioni di anni fa i nostri antenati si separarono per la prima volta dai loro moderni antenati scimpanzé, i nostri parenti, e col tempo le prime scimmie cominciarono gradualmente a camminare in posizione eretta. Questa caratteristica ci distingue dalle altre scimmie e probabilmente è apparsa circa 6 milioni di anni fa.

Circa 4 milioni di anni fa apparve un gruppo chiamato Australopitechi. Erano piccoli, le dimensioni del loro cervello erano più o meno le stesse degli scimpanzé moderni, ma i loro denti e le mascelle erano più simili ai nostri.

Circa 2,5 milioni di anni fa, la prima prova dell’uso di utensili fu trovata dall’Homo habilis, che aveva già un cervello significativamente più grande di quello degli Australopitechi.

L’Homo erectus è apparso circa 1,9 milioni di anni fa. Furono i primi ominidi a lasciare l’Africa e furono in grado di controllare il fuoco.

500.000 anni fa abbiamo trovato l’Homo Heidelbergensis. Questi primi esseri umani avevano cervelli grandi e potrebbero essere stati i primi a vivere in gruppi sociali complessi, a seppellire i morti e a cacciare animali di grandi dimensioni.

I Neanderthal si diramarono dall’Homo heidelbergensis circa 400.000 anni fa e vissero in Europa e Asia.

La nostra specie, Homo sapiens, è apparsa in Africa circa 300.000 anni fa. Siamo stati i primi a utilizzare il linguaggio, creare opere d’arte e sviluppare strumenti avanzati. Circa 70.000 anni fa cominciammo a vagare per il globo, sostituendo infine tutte le altre specie umane.

Infine, circa 10.000 anni fa, l’Homo sapiens iniziò a creare insediamenti permanenti e a sviluppare l’agricoltura, cosa che segnò l’inizio della civiltà umana come la conosciamo.

Chi ha l’onere della prova?

Esiste una legge fondamentale che vale la pena comprendere – la chiamiamo la “legge dell’onere della prova” – la possibilità che una sostanza, forma di sostanza o comportamento, a cui gli esseri umani non sono stati esposti per decine di migliaia di anni e che sono attualmente esporre una persona a – sarà positivo per gli esseri umani – è pari a zero. Molto probabilmente è dannoso. L’onere della prova spetta a chi aggiunge una nuova sostanza a una persona, come alimenti geneticamente modificati, oli vegetali, cbd, marijuana e farmaci vari, frullati, grano geneticamente modificato, zucchero pulito, sale, ingredienti in sodio-bla- bla dentifricio, fritture varie, snack di ogni tipo e mille altri esempi Ci sono sostanze che si trovano negli alimenti naturali e sono molto problematiche per noi, si chiamano lectine e secondo me il loro effetto è maggiore di quanto si possa immaginare perché si trovano negli alimenti che sono associati alla salute – una conferenza sulle lectine e cosa contengono può fare . Esiste anche il lato opposto della legge: ciò a cui una persona è stata esposta per decine di migliaia di anni è molto probabilmente un bene per lei: sole, carne, pesce, frutta, ecc.

La maggior parte della carne, del pesce, della verdura e della frutta che ci vengono venduti oggi non sono più gli stessi di una volta. Puoi avvicinarti a ciò che mangiavano mangiando animali che mangiano erba e non miscele, che crescono nei pascoli e non in gabbie, così come pesci catturati in natura che non crescono negli stagni e ricevono cibo non adatto a loro. Ad esempio, siamo fatti per il pesce alla griglia perché da 700 mila anni l’uomo lo mangia: Un sito per cucinare il pesce – antica prova della cucina a Gesher B’not Ya’akov .

Nuovi materiali che entrano in esso

Le sostanze innaturali a cui siamo esposti: aromi, dentifrici, detergenti, creme per il viso, profumi, ammorbidenti, prodotti per capelli, trucco di tutte le forme, pesticidi, fertilizzanti e simili. È difficile prevedere in che modo queste sostanze influiscono sulla nostra salute, ma secondo la ” Legge della Scimmia” è probabile che ci danneggino in modi che non avevamo immaginato. Un piccolo esempio: i dentifrici contengono sostanze che possono causare forti dolori di stomaco – il l’effetto sarà diverso per ogni persona.

I detersivi e le altre sostanze artificiali che la maggior parte di noi utilizza (pastiglie per lavastoviglie, candeggina e detergenti per pavimenti, pesticidi, ecc.) finiscono nel cibo che mangiamo. Il consumo di queste sostanze si paga in termini di salute.

La fabbrica artificiale

L’evoluzione è il metodo più meraviglioso che abbia mai incontrato e, a meno che tu non proponga un altro metodo, probabilmente lo farai anche tu. Lei ha creato noi e tutta la flora e la fauna, e no, questo non contraddice la credenza. Se siete persone di fede, probabilmente questo è il modo di creare una persona. Se vuoi conoscere Subaru, vai alla fabbrica Subaru, è così che imparerai di più su questa macchina. Proprio come l’uomo, Homo sapiens, abbiamo la possibilità di vedere la fabbrica che ci ha prodotto negli ultimi 3,5 miliardi di anni dalla prima cellula e 200 milioni di anni dal primo mammifero. Questa pianta è l’evoluzione. Pertanto, dovremmo dare all’evoluzione un peso enorme nei nostri pensieri, genererà per noi un profitto infinito perché l’evoluzione batte qualsiasi scienziato o ricercatore in laboratorio, una nuova medicina o semplicemente un’applicazione. Può spiegarti cosa dovresti mangiare, come guidare, con chi connetterti e come studiare e cosa sognare per guadagnarti una bella vita. Questo profitto impedirà alle persone di bluffarti con i cosiddetti fatti.

Quindi scegli di comportarti come si comportavano gli antichi esseri umani in natura, per quanto possibile, e limitati a copiare e migliorare. Perché copiare? Sotto molti aspetti erano più felici e più sani di noi. Non sono affatto sicuro che un ufficio sia meglio della caccia o semplicemente del divertimento nella natura.

Il nostro corpo e la nostra mente si sono adattati e adattati a questo modo di vivere! Cercare di sconfiggere la natura con la tecnologia, i farmaci, i maghi, gli unguenti, le erbe miracolose, il know-how e i succhi, è solitamente destinato al fallimento.

La legge che spiega una bella vita

Uno studio di Harvard ha dimostrato che le nostre “relazioni” sono il fattore più influente sulla nostra salute, più del fumo e più del denaro. È il predittore numero uno della qualità della vita.

60mila anni fa, quando un Homo sapiens fu dimenticato da solo vicino a un ruscello, e l’intera tribù era lontana da lei, l’evoluzione è quella che ha attivato in lei la risposta nervosa e ha causato l’invio di segnali chimici nel suo corpo che l’avrebbero aiutata a sopravvivere . Era stressata e triste, si svegliava molte volte di notte per paura dei predatori ed era sotto pressione perché tornasse nella sua tribù. Questi segnali vanno bene per un giorno o due, ma quando si prova la stessa sensazione di sopravvivenza per un lungo periodo di tempo si parla di “piaga della modernizzazione”: non dovremmo essere stressati per lunghi periodi. Il motivo è una discrepanza tra il modo in cui siamo stati costruiti per vivere e il modo in cui viviamo oggi, i sintomi sono tristezza e solitudine. Da notare che la “legge dell’uomo primitivo” ha risolto la causa senza entrare nei meccanismi biologici di ciò che causa uno stress continuo al nostro corpo, ma con l’aiuto della ricerca di Harvard e un po’ di antropologia siamo arrivati ad una conclusione importante con un enorme profitto – vale la pena mantenere e coltivare le relazioni con un enorme profitto per la nostra qualità di vita. Quando ci sono persone intorno a noi è difficile, più difficile essere tristi.

Nella “Legge della Posizione” c’è un ottimo modo per mantenere e coltivare le relazioni.

Chi ha progettato la natura?

Chi ha “progettato” la natura non ha voluto dare all’uomo la possibilità di superarla.

Quando vedi un problema di salute e ti chiedi se sono i geni o l’ambiente, molto probabilmente è l’ambiente, cioè il cibo. Il nostro comportamento o stile di vita non corrisponde al modo in cui siamo stati costruiti.

Da questa legge arriviamo alla conclusione che siamo adattati a mangiare: carne, pesce, pane a lievitazione naturale, latticini inaciditi di capra e frutta matura. Maggiori informazioni su questo nella nutrizione gratuita . Da questa legge è possibile comprendere come dovremmo camminare, sederci, correre, sollevare pesi e dormire come previsto dall’evoluzione. Ne leggerete nella mia vita di tutti i giorni . Questa legge insieme al libero pensiero risolve il problema del corpo e della mente, qualcosa che ti darà un profitto quasi infinito rispetto a metodi non evolutivi come farmaci e interventi chirurgici.

Sono i geni o l’ambiente?

Quando si chiede se siano i geni o l’ambiente, è meglio scommettere che è l’ambiente ad essere responsabile del nostro modo di agire e non i geni. Nel carattere e nelle caratteristiche fisiche come l’altezza o la forma del viso, spesso si tratta di geni, ma in altre cose si tratta dell’ambiente e del nostro percorso di vita. In conclusione: tutto dipende da noi. Se ti fa male la caviglia quando corri, non incolpare i tuoi geni, è solo qualcosa che stai facendo male.

Sopprimere è evolutivo

Nell’antichità i traumi e gli eventi spiacevoli venivano repressi e non approfonditi come oggi nella nuova psicologia. Da un punto di vista evolutivo, sembra logico che siamo stati creati per andare avanti e non continuare a rimuginare sul passato e a dispiacerci per noi stessi. Parlare del passato e ricordare eventi difficili è un condizionamento sociale o cosa vale davvero la pena fare? Sembra logico che sia meglio reprimere e non scavare nel passato ma solo imparare da esso. Abbiamo un meccanismo naturale che ci permette di dimenticare il passato e andare avanti. Per le donne, funziona bene durante il parto.

I calciatori e l’uomo antico

Il calcio è un bel gioco per noi? Per arrivare alla risposta penseremo all’evoluzione dell’uomo. Sono anni che non riceviamo molti shock e cadute ogni giorno, quindi non siamo stati addestrati a gestirli. I giocatori di calcio, infatti, hanno una maggiore incidenza di malattie della testa come l’Alzheimer, il Parkinson e la CTE. La verità: quando colpisco un pallone mi sento stordito per qualche secondo, probabilmente non siamo fatti per usare la testa come ammortizzatore.

La terza legge – “La 24 seconda legge”

Ventiquattro secondi, muoviti

A Plus500 avevamo una regola tra ragazzi, l’abbiamo chiamata la regola dei 24 secondi, l’idea era che ciò che può essere fatto adesso in 24 secondi viene fatto adesso. Potrebbe essere stata una conversazione importante, una decisione o un’assunzione significativa che deve essere conclusa. Non rimandare nulla di ciò che può essere fatto in questo momento. Quando ero amministratore delegato, la gente veniva da me e mi chiedeva: “Quando posso parlarti?” la risposta era quasi sempre: “Sto usando la regola dei 24 secondi, parla!”, non a nostro carico, per 24 giorni, ma il principio era chiaro. E sì… sono nato impaziente.

Anche nella mia vita personale ho imparato da mia madre, le piccole o grandi cose che si possono fare in questo momento, azioni e non rimandi. Qual è il guadagno? Questo ha un grande vantaggio nel portare a termine i compiti, i compiti che iniziamo hanno una tendenza molto maggiore a finirli, quando non trascuri le cose, vengono completate e progrediscono. E sì, non mi piace abbandonare i compiti o lasciare qualcosa a metà. A volte, mentre parlo con le persone, mi suggeriscono tutti i tipi di idee e io le metto già in pratica mentre parlo.

La legge dei 24 secondi non è una legge semplice, va contro la naturale tendenza delle persone a rimandare i compiti, ma è una delle leggi più importanti nella vita del libero pensiero. Mia moglie ed io educhiamo i nostri figli in questo modo.

A proposito, incontro molte persone di grande successo che, senza saperlo, applicano costantemente la “legge dei 24 secondi”.

Perché parlare domani se puoi adesso?

Anche durante una conversazione telefonica, quando un candidato mi ha chiamato e mi ha detto: “Riguarda il mio lavoro presso Plus500, volevo programmare una conversazione con te, la mia risposta è stata, ovviamente, “Parla!”

È uno strumento con cui lavoro anche nella mia vita personale, una cosa piccola o grande che si può chiudere adesso, la chiudo o la inizio adesso, proprio come questa sezione, che mi sono ricordato di aggiungere. La regola dei 24 secondi funziona!

Un amico, che ha letto questa sezione, mi ha scritto: “Quando ti ho visitato su Plus500, c’era un piccolo compito che doveva essere svolto e tu lo hai fatto da solo”. Quando ti ho chiesto: perché non trasferirlo a qualcun altro? Hai detto: “Conosci la regola dei 24 secondi? Mi ci vorrà più tempo per spiegare il compito che per farlo da solo. Mi ha davvero colpito e da allora l’ho usato molto, probabilmente centinaia di volte. In breve: la legge è importante per la vita!!!’

Salta in acqua senza costume in 24 secondi

Sì, sì, anche qui cerco il profitto senza sforzarmi troppo.

Proprio come chi è in pista e vuole sapere che siamo nella direzione giusta, è proprio così che la questione dei 24 secondi va nella direzione giusta.

Per verificare cose che a volte richiedono diversi mesi, puoi abbreviare il processo e controllarlo semplicemente come se avessi tutto, solo per ottenere una risposta rapida se sei sulla buona strada o meno. È un grande profitto con poco sforzo, perché controlli la direzione senza investire molto. L’ho fatto per tutta la vita, per ottenere rapidamente la direzione.

Diciamo che vuoi diventare un avvocato, vai a una conferenza in facoltà e vedi se ti va bene.

Vuoi vendere una palla miracolosa? Crea un sito web come se ne avessi le palle e vedi se c’è interesse. Vuoi controllare il mercato della vendita e dell’acquisto di scarpe, aprire un gruppo WhatsApp e verificare se c’è domanda. Parla con i clienti.

A Plus500 volevamo testare se un sistema di trading davvero stupido avrebbe funzionato o meno, quindi invece di svilupparlo, abbiamo semplicemente creato un sito che finge di averlo già. Avevamo solo un sito web e cercavamo di verificare come reagivano le persone, non sapevano che in realtà non esiste un sistema. È stato un triste fallimento. E così, invece di investire qualche mese nello sviluppo di un sistema, abbiamo investito solo poche ore nello sviluppo di un sito web e abbiamo ricevuto una risposta in questa direzione. La risposta è stata “nella spazzatura”.

Ho offerto ai miei figli di vendere banane di platano cotte nel moshav, e loro hanno subito iniziato a progettare montagne e colline, questa probabilmente è la natura umana. Ho detto loro: “Aspetta, prima prepara delle banane di platano in casa, metti un piccolo cartello con scritto ‘Un platano miracoloso dal Sud America – ora per 15 shekel!’ e vedi se qualcuno è interessato.”

Quindi spero che capirai da questa mappa che vale sempre la pena verificare se sei sulla strada giusta. Anche se devi bluffare un po’, purché nessuno si faccia male.

Il coccodrillo aspetta 24 giorni

La pazienza è la parola d’ordine, aspetta l’arrivo della preda e poi saltale addosso.

A volte aspetta lì per settimane finché non arriva la preda, ma quando arriva la preda si avventa su di essa.

Le cose belle arrivano raramente, quindi bisogna essere pazienti, molto pazienti.

Le cose mediocri che ottieni continuamente, devi imparare a filtrarle.

Un buon esempio è negli investimenti, alcune volte all’anno, o addirittura anni, ci sono buone opportunità di investimento nel mercato dei capitali. Un altro esempio è quando si implementa un’idea: è meglio aspettare finché non ci si sente sicuri e poi implementarla e non puntare sulla prima idea.

Quando si sceglie un’attività, è meglio pensare al lungo termine. Quando scegli la strada giusta tra la pigrizia a lungo termine, dovresti resistere alla pigrizia e andare a lungo termine. Ad esempio, leggere libri teorici scritti da persone intelligenti con ricevute significa pensare a lungo termine nel tempo libero.

Una bella cornice in testa “per la legge dei 24 secondi”

Qui puoi leggere cos’è un frame .

Quando ho formulato la legge come idea, ho immaginato cose spaventose e difficili che lui non sempre vuole fare, e invece di scappare e rifiutarle, ho immaginato che le stavo “attaccando”. Quando si cerca di entrare in contatto con un problema o con un compito commerciale o tecnico, si fa il primo passo, che a volte è così difficile, si ricevono le prime informazioni. Mostri al problema, alle persone intorno a te e soprattutto a te stesso che non hai paura e che puoi risolvere la questione, e questa è la parte critica nella ricerca del contatto che è una sorta di legge dei 24 secondi. È una dichiarazione: “Sono qui e lavorerò su questo finché non sarà risolto.” Anche quando qualcuno ti chiede qualcosa, firma con “Fatto”.

Boom è quello che voglio

Nelle conversazioni con me, le persone sono spesso sorprese dalla franchezza, ad esempio: “Voglio che la nostra pubblicità appaia in cima al sito per un anno, ti pagheremo X”, senza troppe chiacchiere o adulazione. La ricerca del contatto previene anche la perdita di tempo.

A volte lo uso anche con una certa raffinatezza. Ad esempio, quando volevo contattare un certo amministratore delegato, ho inviato un’e-mail il cui titolo era: “Questa è la 15a volta che provo a contattarti”, anche se era la prima volta. Ma volevo stabilire un contatto. La difficoltà è non offendere e capire chi hai di fronte, arrogante o umile, qual è il suo interesse.

Tu sei il bulldozer

Elon Musk non si limitava a dormire per terra nella fabbrica della Tesla, sapeva che questo avrebbe spinto tutti a investire come lui, lui è il bulldozer. Ho lavorato a Plus500 per il primo anno dal corridoio, mi sembrava giusto che tutti mi incontrassero e mi vedessero.

Per realizzare un profitto, indipendentemente dal campo, dobbiamo sentire il progresso.

Se stai studiando per un test di calcolo, in ogni domanda che risolvi, dovresti sentire il progresso, come un bulldozer che si muove lentamente, sentire costantemente il progresso. Se non ci sono progressi, capirai cosa trattiene il progresso.

Quando il progetto su cui stai lavorando è bloccato, reagisci e capisci cosa non funziona lì. Il tempo non fa avanzare le cose. solo tu

Quando abbiamo sviluppato il software del backgammon, volevo vedere i progressi ogni giorno sul sito web, sul server e su tutto ciò che riguardava l’azienda. Quando non c’erano progressi, sono andato a verificare cosa lo tratteneva. In breve, il bulldozer sei tu, e solo tu.

fila per ispezione e “certificazione di abbattimento”

Quando ero al liceo ho notato un fenomeno interessante, ogni volta che controllavo il test che facevo trovavo sempre degli errori. Quando tutti si sono alzati e hanno consegnato il modulo appena finito il test, ho dedicato qualche minuto in più e controllato tutte le risposte, è sicuramente un piccolo sforzo per un grande guadagno. In matematica e fisica è relativamente facile perché controlli che il risultato corrisponda alle formule. Mi piace usare la frase militare “certificato di uccisione” per sottolineare il punto. Diciamo che il test è durato un’ora e mezza, ho passato altri 10 minuti a controllare le risposte. Nella maggior parte dei casi, questo test aggiuntivo ha aumentato il mio punteggio del 10% e il tempo impiegato è stato trascurabile. Vieni con me 20 anni avanti, in Plus500 e in ogni azienda in cui ho lavorato, ho sempre controllato tutto.

Se mi dicessero che hanno organizzato l’e-mail in viola, lo verificherei: mi invierei un’e-mail e controllerei che sia viola. A proposito, la maggior parte delle volte non era viola, perché “oops” avevano dimenticato una virgola nell’html. Ha migliorato follemente i progressi dell’azienda mentre continuavo a controllare. Ha fatto sì che anche gli altri intorno a me controllassero costantemente. Tutto sommato, gli esseri umani sono creature a cui piace essere allineati alle norme, e se la norma è controllare costantemente che non ci siano problemi, allora tutti si comportano in questo modo, e il profitto è enorme. In effetti, quando tutti controllano costantemente, esiste un prodotto perfetto. Applico questo test – il certificato di morte – in tutti gli ambiti della vita, e nella stragrande maggioranza delle volte trovo che valga la pena investire tempo per ricontrollare.

Quindi la prossima volta che ti viene detto che hanno fatto quello che hai chiesto, controlla di nuovo. Può darsi che non conoscano la legge sull’ispezione ‘certificazione dell’uccisione’.

La Quarta Legge – “La Legge dell’Asino”

Le nostre opinioni dovrebbero essere flessibili

A volte qualcuno comincia a parlarmi, e io mormoro tra me qualcosa del tipo “Che sciocchezza, non è vero, sono stronzate.” È giusto e sano dubitare, ma tante volte mi dico: “Dagli la possibilità di convincerti, resettare quello che stai pensando per un attimo, forse è vero?”In un caso su dieci va a me, e ne sono convinto, controllo di persona, è un profitto enorme che avrei perso, se avessi era solo un asino. Questo è quello che mi è successo quando ho sentito una conferenza su “Perché le verdure cercano di ucciderti?” Ho fatto delle ricerche e ho visto che era vero, ho guadagnato come un matto, non ho più bisogno di mangiare verdure.

Solo un asino non cambia idea. Senza la “legge dell’asino” è impossibile pensare liberamente. Prova a cambiare la tua opinione sulle cose almeno una volta al giorno. Quando mi dicevano “Beh, hai cambiato idea, che cos’è?” la mia risposta era sempre “Non sono serio, ho ricevuto più dati e ho cambiato idea”.

Senza cambiare la tua opinione non puoi realizzare un profitto, non tutte le tue opinioni sono corrette come lo sono oggi, e senza cambiare la tua opinione non sarai in grado di correggerle. Impariamo costantemente.

Attiva la “Legge dell’Asino” e cambia idea su ciò che pensi delle persone, sui litigi che sono stati colpa tua e di cui hai scaricato la responsabilità sull’altro. La legge dice: assumiti la responsabilità dell’incidente e cambia idea perché non sei serio.

Per altri, la “legge dell’asino” non è meno importante

È anche molto difficile per gli altri cambiare idea, quindi se c’è qualcosa in cui tutti siamo nati e siamo sicuri della sua verità, sarà molto difficile cambiare idea. Ci vuole tempo per interiorizzare e applicare la Legge dell’Asino perché è difficile per noi ammettere un “errore” e magari sentirci stupidi, ma vale la pena provarci, e forse, solo forse, sarai in grado di spiegare la “Legge dell’Asino” a te. altre persone.

“Dubbio” – l’opinione non è la verità

Non esiste nel libero pensiero il considerare “egli disse” come la nostra verità, non è considerata verità, ma solo un’opinione. Anche se si tratta di Maimonide, Einstein o qualsiasi altra persona in carne ed ossa.

Credo in me stesso e dubito del resto e non sono serio.

Gli esseri umani amano la libertà e prosperano nella libertà, ma dimenticano di dedicare tempo alla libertà mentale perché è così nascosta! Pertanto, quando si affronta un determinato problema, partire da 0 presupposti errati o infondati, questo è l’unico modo per risolvere problemi complicati, semplicemente: con il libero pensiero. Quando ti viene detto qualcosa, pensa se è vero anche il contrario: solo perché tutti fanno qualcosa, non significa che sia vero. Vuol dire semplicemente che lo fanno tutti.

Alcuni sono veri e altri no

Maimonide era un libero pensatore dei grandi che si levò per il popolo ebraico. Aveva una mente impavida e usava la scienza e la logica per esprimere la sua opinione su innumerevoli cose.

Ma attenzione, queste sono solo le opinioni di un ebreo molto saggio, non sono la Torah sinaitica e non ci vincolano come persone libere e liberi pensatori. Spero che anche tu dubiti di ciò che scrivo qui e lo consideri solo come la mia opinione personale. Maimonide scrisse : “Ma è un rimprovero per una donna che esce sempre, a volte fuori e a volte per le strade, e il marito deve impedire a sua moglie di farlo, e non le permetterà di uscire tranne una volta al mese o una volta al mese.” due volte al mese secondo necessità.” Questa ovviamente è la sua opinione e per quanto mi riguarda è un’opinione ovviamente errata ed immorale.

Maimonide sapeva distinguere bene tra il mondo scientifico e il mondo spirituale quando li chiamò atto della Genesi e atto della Merkabah. Questa separazione è sorprendente e in realtà separa ciò che non è un’opinione da ciò che lo è.

Non esiste essere umano che dica solo cose vere. Di solito, quando leggo un libro, prendo, nella migliore delle ipotesi, il 10% delle idee e, nel peggiore dei casi, solo l’1%. Questo è anche il caso delle persone con cui parlo, la maggior parte delle cose non sono vere o sono distorte. Pertanto, non licenziare una persona perché hai sentito cose che non sono vere e, d’altra parte, non prendere tutto ciò che qualcuno dice come verità assoluta. Non essere “seri” dicendo che è tutto vero o niente, solitamente sono vere le piccole parti, ogni questione va giudicata nel merito, ma è importante dare peso a chi è la persona che abbiamo di fronte.

Qualcuno mi ha detto che ChatGPT spesso sbaglia, è vero, ma le sue risposte sono comunque più corrette di quelle della persona media. Ogni risposta va giudicata separatamente con gli strumenti del libero pensiero.

Affinché tu possa beneficiare della “dura legge”, non separare l’opinione dai fatti, pensa tu stesso cosa è vero e cosa non è vero e non lasciare che qualcuno approfitti del fatto che ti fidi di lui e che lo farai immediatamente accettare quello che dice. Pensa per te. Pensa liberamente.

Ripensare tutto

Il mondo avanza costantemente in termini di tecnologia in un modo che ci permetterà di comprendere meglio la realtà, quindi è necessario adattarci al mondo che si rinnova.

L’idea di ripensare ruota fondamentalmente attorno alla sfida alle nostre convinzioni, norme e principi. È un esercizio intellettuale volto a valutare criticamente i nostri presupposti e prospettive, che spesso sono profondamente radicati in noi nel tempo, e a rimodellarli sulla base di nuove intuizioni, prove o prospettive.

Nei nostri anni di formazione e educazione ereditiamo una certa visione del mondo dal nostro ambiente, comprese le nostre famiglie, scuole, comunità e cultura. Ad esempio, alcune persone potrebbero crescere credendo che il successo sia lineare e definito dalla promozione, dalla ricchezza o dal riconoscimento. Tuttavia, con l’approccio del ripensamento, è possibile mettere in discussione questa visione tradizionale del successo e forse rendersi conto che il successo può essere meglio definito in termini personali, come trovare un lavoro soddisfacente, mantenere relazioni sane o dare un contributo positivo alla società.

I vantaggi del ripensamento sono molti. Facilita la crescita personale e l’adattabilità e ci aiuta a navigare nel mondo in rapida evoluzione. Mettendo in discussione le nostre convinzioni, diventiamo più aperti a diverse prospettive e idee, coltivando empatia e comprensione nelle nostre relazioni. Professionalmente, il ripensamento promuove l’innovazione e la risoluzione dei problemi e ci motiva a trovare modi nuovi e migliori di fare le cose.

La capacità di ripensare ci protegge anche dalle insidie dei pregiudizi cognitivi. I pregiudizi cognitivi possono distorcere la nostra percezione della realtà, offuscare il nostro giudizio e il nostro processo decisionale. Ad esempio, il bias di conferma ci porta a preferire informazioni che confermano le nostre convinzioni esistenti ignorando prove contraddittorie. Se crediamo che la nostra città natale sia il posto migliore in cui vivere, potremmo concentrarci sui suoi aspetti positivi ignorandone i difetti. Il ripensamento ci incoraggia a esaminare criticamente tali pregiudizi e ad adottare una visione più equilibrata e informata.

Prendi solo questo

E se non prendi nulla da qui, prendi almeno questa legge che è l’essenza del libero pensiero: siamo cresciuti secondo modelli e leggi piantati in noi dai nostri genitori o proveniamo dall’ambiente in cui vivevamo senza dargli una spiegazione. pensiero – che siano vere o no – controlla nuovamente ogni tua opinione o supposizione.

La Quinta Legge – “La Legge del Falco”

Quello che ho visto è un ottimo inizio per trarre profitto

Questa è la legge più critica in ogni libero pensiero.

La maggior parte delle cose belle da cui ho guadagnato, le ho semplicemente viste. Nel 1998 ho visto sul mio computer la pubblicità di un casinò online, che oggi è 888, e sono rimasto subito incuriosito da come un casinò offre servizi su Internet.

Credi a ciò che vedi e usalo a scopo di lucro!

Ciò che abbiamo visto, sentito o sentito non può esserci tolto. Tutto ciò che vedi, senti, senti, annusi in base all’osservazione, è la verità per quanto ti riguarda.

È il tuo mondo ed è tuo, hai la libertà di pensare.

Ho visto un metodo

Recentemente ho vissuto con la mia famiglia per un anno nella Silicon Valley in modo che i bambini potessero imparare l’inglese e la cultura americana. Quando avevo 10 anni ho vissuto con i miei genitori per due anni nella Silicon Valley. Questa esperienza mi ha dato un vantaggio incredibile nel mondo degli affari e volevo lo stesso per i miei figli. Questa volta, da adulto, ho visto la serietà americana per gli affari, il vantaggio delle dimensioni, della cultura, dei costumi, dell’immigrazione e della governance che supportano la conservazione del capitale, e poi ho capito per la prima volta perché le azioni delle società americane richiedono un premio sulle aziende del resto del mondo. Ho sempre pensato che i prezzi delle aziende americane fossero alti senza motivo. Questa volta, quando ho attivato la “Legge Hawk”, e ho visto davvero da vicino gli Stati Uniti, ho decifrato la questione. Infatti, se si guarda ai rendimenti dei mercati azionari, gli USA sono al primo posto nel mondo. E come posso trarne profitto? Quando valuto le aziende statunitensi, offro loro un premio. Il prezzo corretto è la base del profitto nel mercato azionario.

Potete leggere qui come trarre vantaggio dal metodo americano in Israele in combinazione con la “Legge sui pappagalli”.

Molto più importante degli studi

Nella maggior parte dei casi non esiste una ricerca consolidata ed è più facile basarla su ciò che vediamo o sentiamo. Per esempio vedete che gli etiopi non sono sovrappeso e vivono di teff e che gli americani sono estremamente sovrappeso e vivono di grano. Non è necessaria alcuna ricerca qui, si può concludere direttamente con più incroci che c’è qualcosa di molto brutto nel grano rispetto al teff.

Molte volte mi imbatto in risposte “ma non c’è ricerca”, è vero, anche Thomas Edison non aveva ricerche che “dovrebbero inventare l’elettricità”.

Darwin ha fatto carriera grazie a questa legge

Nel 1830, Charles Darwin viaggiò sulla HMS Beagle come naturalista. Il suo viaggio lo ha portato in molti ambienti diversi, comprese le uniche Isole Galapagos. Lì osservò specie affini ma distinte, come tartarughe e fringuelli, ciascuna adattata alla sua particolare isola. Incuriosito dalle variazioni, ha imparato di più sulle diverse specie e sui loro ambienti domestici. Queste osservazioni lo portarono a proporre la teoria della selezione naturale, secondo la quale le specie si evolvono nel corso delle generazioni attraverso adattamenti benefici per la sopravvivenza. Pertanto, le acute capacità di osservazione di Darwin hanno svolto un ruolo centrale nel plasmare la sua comprensione dell’evoluzione.

Darwin è stato uno dei più grandi liberi pensatori di sempre.

Abbi fiducia in te stesso, anche se sei pazzo

Quando sei in guardia come il falco, abbi fiducia in te stesso.

Questa è la legge più importante del libero pensiero. Sono i tuoi sensi che dovrebbero fornirti indizi per la prossima caccia. Il senso della vista è il più critico, non solo una parte enorme del nostro cervello è impegnata a decifrare ciò che vediamo. La bellezza dell’osservazione è che di solito è unica per te.

Cosa vedi con i tuoi occhi? È qui che inizia la soluzione. Hai esperienza personale con la domanda o il problema? Se non sei pazzo, si può presumere che questa sia la cosa più sicura per te, usa ciò che vedi, senti, ecc.

L’attenzione è una caratteristica del falco

Il falco è noto per la sua capacità di concentrazione, focalizza l’attenzione in un punto e non si disperde. Questa è una caratteristica che ci viene consigliato di adottare. La mente umana è costruita in modo tale da potersi concentrare su una cosa in un dato momento, e quando passiamo da una cosa all’altra ci vuole tempo per tornare indietro. Il mondo moderno è pieno di distrazioni e tentazioni, ma i grandi vincitori sono coloro che sanno concentrarsi. L’attenzione e la concentrazione si adattano a una persona per natura. Nella natura da cui proveniamo non c’erano mille distrazioni, messaggi e video. La nostra attenzione era spesso focalizzata su un luogo, una cosa. Ha un effetto enorme e benefico sulla nostra vita, il cervello ci premia quando prestiamo attenzione focalizzata e siamo impegnati nel presente. L’attenzione è in realtà una forma di amore.

vedere tutto dall’alto

La legge del “Falco” non è solo vedere e credere in noi stessi, ma è anche una visione dall’alto che ci aiuta a vedere la realtà in modo più obiettivo e non solo dal nostro punto di vista. Lo faccio già in modo naturale, ma devo praticarlo.

Un amico che lavorava con me è stato licenziato e io non l’ho difeso licenziandolo. Abbiamo litigato per questo e non mi ha parlato per diversi anni. Un giorno ho pensato alla lotta con lui dall’alto e ho capito che avevo cambiato il mio comportamento da “proteggerlo” a “mancanza di protezione”. L’ho subito chiamata “la regola dei 24 secondi” e ho chiesto perdono. Siamo di nuovo amici oggi.

Questo è un vero esempio a livello personale, ma il quadro generale è importante in tutto ciò che fai. Abbiamo la capacità di immaginare tutto nella nostra testa e come dall’alto. Provalo sia negli affari che nelle cose che pianifichi, per vedere una panoramica delle cose nella tua testa, e così decifrarle e ottenere spunti interessanti.

perché diavolo

Quando qualcuno dice qualcosa, cerca di capire con quale voglia lo dice, dove ne ha sentito parlare e cosa lo motiva a dirlo, insomma cerca sempre un motivo e “alza un livello” per guardare le cose dall’alto.

In una conversazione o in un dibattito è importante arrivare alla vera radice delle argomentazioni dell’altra parte. Ci esercitavamo costantemente a verificare il motivo delle cose, la maggior parte delle cose che accadono hanno una ragione. Quindi quando chiedi perché? Esercitati a comprendere il motivo delle cose. Non tutto ha una ragione, quindi dovresti stare attento. A volte il risultato è casuale o irrisolvibile e a volte non dovresti indugiare lì, ma continuare ad andare avanti.

Ma ricorda che ci sono cose di cui troveremo la causa, alcune non le troveremo, e altre le troveremo dopo che avremo già dimenticato che stavamo cercando.

Essere situato su una “montagna” dà un vantaggio

In ogni posizionamento cerchiamo qualche vantaggio. Quando studi l’analisi matematica ad alto livello, ottieni un vantaggio mentale rispetto agli altri. Tutto è relativo nella vita.

Per non faticare la nostra posizione è critica, in guerra è critica la posizione nelle zone controllate, lo stesso nella vita. Pensala in questo modo, è molto più facile lanciare i sassi dalla montagna, puoi vedere meglio ed è più facile che il sasso voli lontano, posizionati su una montagna.

Un cantante medio guadagna NIS 1.000, uno sviluppatore di software medio guadagna NIS 30.000. Per posizionarti bene in termini di stipendio mensile, vale la pena stare su una montagna e imparare a sviluppare software. Questo è solo un esempio di posizione.

sistemarsi e guadagnare nelle “relazioni”

Dopo che siamo giunti alla conclusione che esiste un profitto enorme, forse il più grande di tutti, nei nostri rapporti con amici, genitori, figli, coniugi, parenti, colleghi, ecc., è importante trovare il modo più semplice per preservare e svilupparli.

Quando pensi ad una soluzione attraverso il libero pensiero, cioè “il minimo sforzo per me per il massimo profitto”, arrivi alla conclusione che ne hai bisogno vicino. È facile per i colleghi perché li vedi sempre in ufficio, quindi è importante essere in ufficio.

Con gli amici è più facile quando vivi vicino, e infatti vedi che i bambini si divertono di più quando vivono vicino ai loro amici. Negli Stati Uniti, che lodo così tanto, non lo hanno capito, e in effetti le amicizie sembrano molto più superficiali rispetto a quelle degli israeliani che vivono uno accanto all’altro e non c’è bisogno di mezzi di trasporto.

su genitori e figli

Anche i genitori che vogliono godere (“guadagnarsi” la felicità) dei propri figli quando saranno grandi, la soluzione migliore è semplicemente vivere accanto a loro. È così che vivevano. In realtà l’invenzione dell’auto non ci ha aiutato, ha solo alienato tutti gli altri. Secondo la “Legge del Leone” sia noi che i nostri amici vogliamo solo riposarci e non lavorare sodo, quindi l’importanza di vivere vicini è fondamentale per una buona vita. A volte anche 5 minuti di macchina sono troppi.

Quando un orso ci inseguì

Quando un orso corre dietro a te e al tuo amico, devi solo correre più veloce dell’amico. Non devi correre più veloce dell’orso. La tua posizione è ciò che conta.

La legge dice: pensa sempre a dove dovresti posizionarti in base alle migliori quote per vincere. Posiziona la “scacchiera” che è la tua vita, in modo che tu abbia buone possibilità di vincere, la tua posizione nella vita è la cosa più importante affinché tu possa approfittare della buona fortuna che a volte arriva. Solo con un lavoro approfondito e con saggezza diventi fortunato.

investire impegno in ciò che si adatta al mio carattere

Non è necessario impegnarsi nella scelta di dove trascorrere il tempo, e questo è il grande segreto della “località”.

Sono impaziente per natura e voglio che tutto accada adesso. Negli investimenti e nel poker questo è uno svantaggio perché entrambi richiedono molta pazienza. Ne sono consapevole. Pertanto entrambi sono per me solo un hobby e non una professione. D’altra parte, l’impazienza è davvero positiva per le aziende in cui le cose vengono fatte perché mi fa spingere tutti gli altri con la mia impazienza.

Fai cose che si adattano al tuo carattere e ti danno un vantaggio.

Posizionamento nella scelta di una professione

Quando si sceglie una professione, ad esempio, le statistiche sono molto importanti, ad esempio se le professioni finanziarie fruttano in media 20.000 NIS al mese e le professioni di design portano 4.000 NIS al mese, quando scegli di studiare o lavorare in una finanza professione, sei già a un punto di partenza migliore di NIS 20.000. Se in media chi avvia un’impresa guadagna un milione di shekel al mese, è ancora meglio. La legge vale per tutto nella vita, questo è un esempio del denaro, ma può essere applicata alla salute, alla scelta del partner o allo sport.

E sulla questione di come massimizzare le possibilità di guadagno? Costruisci un piano composto da quante più buone percentuali possibili.

Anche nel cibo ci si può “accontentare”

Anche in nutrizione una buona base statistica significa essere dalla parte giusta della scommessa alimentare, leggilo in nutrizione gratuita .

Un bambino che mangia cibo adatto all’uomo, ha un vantaggio rispetto agli altri, gli sarà più facile pensare, più facile fare sport ed in breve avrà un vantaggio ed una buona posizione rispetto agli altri.

La Sesta Legge – “La Legge del Leone”

L’adozione è un piccolo sforzo

Il leone vuole riposarsi, non lavorare duro e sentirsi a proprio agio sdraiato all’ombra. Lo stesso vale per gli esseri umani, spinti dal desiderio di sforzo e comfort minimi.

Non c’è nessuno che non voglia restare nell’ombra e che tutti lavorino per lui. C’è chi non lo ammetterà. Sì, le persone vogliono lavorare con un lavoro facile, con una piacevole pigrizia.

Anche il nostro pensiero è pigro

Come noi, anche il nostro pensiero vuole il minimo sforzo per il massimo profitto, il problema è quando vuole che tu lo lasci fare.

La nostra mente non vuole lavorare duro, quindi abbiamo delle strutture nella nostra testa che sono idee complete. Non dobbiamo pensare ogni volta all’idea che sta dietro a qualcosa, il pensiero tira fuori l’idea appropriata o la risposta appropriata. Questo era molto appropriato nella savana africana, perché se una zebra vuole colpirci non c’è molto tempo per pensare, bisogna elaborare un piano d’azione immediato. Nel mondo moderno, questo pensiero pigro ci porta a vari problemi e pregiudizi mentali. Ad esempio, tiriamo fuori le risposte senza controllarle di nuovo, anche se ci sono fatti nuovi. Custodiamo gelosamente le nostre opinioni, il nostro pensiero è pigro quanto noi. Il grande vantaggio è che la prossima volta che tiri fuori una risposta o un’opinione, prova a ripensarci e grida al tuo cervello “Smettila di essere così pigro!”

Trarrai beneficio dalla consapevolezza che tutti si comportano come un leone, non solo tu

È corretto pensare sempre in termini di minimo sforzo per il massimo profitto. Ad esempio, mi sono accorto che in casa preferisco sempre un piatto di plastica, e ora che ero a metà di questa sezione ho capito anche il perché. Un piatto di plastica è leggero e non desidero un piatto di vetro pesante. Non c’è alcuna sofisticazione qui, solo l’assimilazione dell’essenza della legge. Facile da lavorare con il massimo comfort.

Questa “legge dello sforzo” si collega alla formula del libro “grande profitto con poco sforzo” perché è ciò che mi ha motivato in tutti questi anni, probabilmente un po’ più di altri.

Ora prendiamo questa legge e traiamone vantaggio negli affari, a livello personale così come a livello statale, partendo dal presupposto che le persone desiderano conforto con poco sforzo. Combina la legge dello “sforzo” con le abitudini della legge del “metodo” e ottieni una bomba ai neutroni. Ad esempio, metto sempre un libro accanto alla scrivania in modo da poter iniziare a leggere facilmente.

Con Tesla e Google fanno meno fatica

La Tesla ci mette a nostro agio perché non dobbiamo andare ad un distributore di benzina per fare rifornimento; Amazon ci mette a nostro agio perché non dobbiamo andare nei negozi; Netflix ci mette a nostro agio perché ci viene offerto tutto senza sfogliare i canali. Una rapida rassegna delle aziende di successo mostra che semplicemente ci forniscono conforto e meno sforzo rispetto all’azienda che le ha precedute. Questo libro dovrebbe anche farti sentire a tuo agio, risparmiarti i miei sforzi e prepararti delle regole, questo è conforto!

Google ci consente uno sforzo minimo nella ricerca e nell’accesso alle informazioni. Questo metodo ha conquistato il mondo perché è incredibilmente conveniente.

Prendo ciò che mi è vicino

Se vuoi che i bambini mangino una mela, mettila dove sono la maggior parte del tempo. Vuoi leggere un libro, mettilo accanto al tuo letto o dove ti siedi. Possa l’abitudine iniziare senza sforzo.

Gli esseri umani, come tutte le creature, sono generalmente programmati per ricercare l’efficienza ed evitare sforzi inutili, una legge a volte definita “legge del minimo sforzo”. Apparentemente questa tendenza si è sviluppata come un meccanismo di sopravvivenza: in ambienti in cui le risorse (come il cibo) erano scarse, i nostri antenati erano tenuti a soddisfare i propri bisogni consumando la minor energia possibile. In questo modo, possono risparmiare energia per funzioni critiche come il mantenimento della temperatura corporea o per aiutare il corpo a guarire le ferite.

Il mondo moderno vuole riposare

Nel mondo moderno questa legge si traduce in una preferenza per soluzioni che rendano la nostra vita più semplice o più efficiente. Apprezziamo le tecnologie, i servizi e i prodotti che ci fanno risparmiare tempo e fatica perché ci permettono di concentrarci su altre cose che sono importanti per noi, come trascorrere del tempo con i nostri cari o coltivare gli hobby.

La caratteristica del leone che porterai con te

Il leone dipende principalmente da se stesso, nessuno, tranne l’uomo, può dargli la caccia. È responsabile del proprio destino con le proprie azioni. Quindi siamo responsabili anche di noi stessi. Naturalmente questo richiede equilibrio perché è bello dipendere dagli altri, ma nelle cose più importanti bisogna dipendere da se stessi e non dalla misericordia degli altri. Devi lavorare per arrivarci.

La settima legge – “La legge dei pappagalli”

Non limitarsi a copiare, è meglio migliorare

C’è poco sforzo e un enorme profitto nel copiare chi ha successo, chi è bello, chi sopravvive.

Copiare e migliorare le idee e le cose di successo esistenti è nella maggior parte dei casi meglio che reinventare la ruota. Se pensi di voler costruire una casa, ovviamente è più saggio andare nelle case che ti piacciono e copiare gli elementi migliori.

Naturalmente è necessario individuare chi ha successo nel settore e chi meno. Attaccati ai vincenti come la colla e studia esattamente cosa li rende di successo. Così ho fatto in Plus500 e in tutte le aziende in cui ho lavorato.

È noto che il pappagallo imita gli altri. Trarremo beneficio anche dall’imitazione, ma non dall’imitare qualcuno che non ha successo, ma copieremo da quelli di successo e li miglioreremo.

Quando prendi qualcosa e lo migliori, da quel momento è tuo e il profitto va a te. Pensa di aver copiato dall’azienda di maggior successo nella vendita di scarpe, il modo in cui presentano le scarpe, può farti risparmiare anni di esperienze.

Più importante è cosa non copiare

Una parte fondamentale della “legge dei pappagalli” è sapere cosa non copiare. Forse ancora più importante del “sì alla copia”. E a volte è importante indagare su ciò che “non ha avuto successo”.

Ad esempio, se incontri qualcuno che è “in bancarotta”, scoprirai cosa lo ha portato a trovarsi in questa situazione. Molte volte è a causa di un partner o semplicemente di ciò che non si aspettava o di arroganza. Sono sempre interessato anche a coloro che non hanno avuto successo, e a quelli che ce l’hanno fatta: cosa in loro non ha avuto successo. Cioè, la “legge dei pappagalli” è duplice: c’è un profitto pazzesco copiare ciò che non ha successo, fa risparmiare tempo e lavoro. Da un punto di vista probabilistico funziona, è legale ed è molto più intelligente che inventare qualcosa di nuovo.

Questo è esattamente il modo in cui abbiamo costruito Plus500, abbiamo visto un buon modello di business in un’azienda a Londra, ne abbiamo costruito uno simile e lo abbiamo migliorato. Da tutti i ceti sociali, questo è uno strumento fondamentale, quando vedi qualcuno di successo, vale la pena capirlo come l’hanno fatto Quando vedi un servizio di successo, vale la pena copiarlo e migliorarlo per una nuova azienda. Le possibilità di successo aumentano man mano che ti alleni e migliori.

“Evolution” copia e migliora

Anche l’evoluzione funziona allo stesso modo. Ha creato l’uomo dalle ceneri. Le creature copiate, quelle copiate e migliorate sopravvivono, il resto scompare. È così che funziona la natura. Se c’è una caratteristica che causa la morte, di solito non verrà trasmessa alla generazione successiva.

L’Ottava Legge – “La Legge della Spirale”

Non è possibile ottenere il prodotto, il servizio o l’abilità personale che desideri al primo colpo. Semplicemente non funziona in questo modo. Nella legge della spirale imitiamo l’evoluzione con cambiamenti lenti e continui.

Prova, ottieni feedback, migliora, riprova e così via. I processi nel nostro cervello funzionano esattamente così. Così, ad esempio, impariamo a camminare.

Questa legge è molto importante e ne approfondirò il nome nel prossimo paragrafo.

Nomi che spiegano la legge

“Iterativamente” – dall’intenzione di fare qualcosa ripetutamente con l’intenzione di ottenere miglioramento o progresso.

“In progresso ciclico” – si riferisce a un processo continuo in cui ogni ciclo si basa sul precedente, simile ai cerchi in espansione di una spirale.

“In un ciclo progressivo” – questo termine può essere usato per suggerire un processo che continua a ritornare al punto di partenza, ma ogni volta a un livello più avanzato.

“In un ciclo incrementale”: questa frase suggerisce che ogni ciclo o round si aggiunge gradualmente a quanto ottenuto in precedenza.

“In graduale escalation” – questa espressione può denotare un processo in cui ogni passo o ciclo porta le cose a un livello o intensità più elevati, simili al raggio crescente di una spirale.

“In un cerchio in espansione” – questo indica che ogni “cerchio” o ciclo del processo è più grande o più avanzato del precedente, simile ai cerchi crescenti in una spirale.

Ho sempre usato una spirale

In tutto quello che ho fatto ho sempre utilizzato questo importante strumento. Risolve due difficoltà nell’avvio di un nuovo progetto: primo, coinvolge te e il team nel progetto perché c’è qualcosa di tangibile; E in secondo luogo, avvia il ciclo più importante di feedback, costruzione, feedback, costruzione che è un processo che simula l’evoluzione stessa.

Anche Google ha iniziato con una piccola riga di codice.

Inizia il compito con qualcosa di piccolo che ti possa impressionare, qualcosa che ti ecciterà e ti renderà difficile disimpegnarti dal compito.

Poniti l’obiettivo di portare sempre a termine i compiti, grandi o piccoli, in almeno un giro della spirale. Darsi un compito e svolgerlo parzialmente è un po’ come mentire a se stessi. I piccoli compiti sono fondamentali perché da essi ci abituiamo a finire e a goderci il traguardo. Compiti che hai ricevuto e che hai detto che avresti svolto: eseguili. Non mentire agli altri o a te stesso perché ha un enorme impatto su come apparirà la tua vita. Puoi esercitarti nelle attività quotidiane che scrivi tu stesso: assicurati solo che siano tutte completate.

Intendiamoci, perdere le persone di solito avrà una scusa perché no. Fatti un favore, sii un vincitore, non un perdente.

Fai il primo passo nella spirale

“Remare per toccare” o “il primo passo” è fondamentale nella Legge della Spirale. Per noi è più difficile fermare qualcosa che avviarla. Ecco perché c’è un grande vantaggio nell’iniziare qualcosa, anche se si tratta di un piccolo passo. Cioè, in qualsiasi nostro obiettivo, iniziare a capire cosa abbiamo davanti compiendo un’azione iniziale che ci darà maggiori informazioni o ci permetterà di comprendere il percorso, e talvolta seguendo le informazioni aggiuntive dell’esperienza, decideremo semplicemente arrendersi. Se volessi sapere se la psicologia può essere adatta alla mia professione, farei un “primo passo” o “cercherei di entrare in contatto” leggendo un libro scritto da un famoso psicologo. Questo mi aiuterà a capire meglio l’argomento e anche a capire se fa al caso mio.

La ricerca del contatto, secondo la definizione dell’IDF, viene effettuata quando una forza preparata al combattimento, in un’imboscata o in movimento, rileva un nemico, restringe la portata e lo attacca. In conclusione, sono in una situazione in cui posso guardare, vedere o sentire il nemico e poi devo affrontarlo.

Nell’esercito israeliano ha un grande significato nella guerra contro terroristi e terroristi. Posso capire la base di ciò e il vantaggio che questo principio offre è che se il nemico sa che lo attaccherai, entrerà in modalità fuga. Il nemico capisce che il soldato israeliano è determinato fino all’ultimo momento.

Emissione con “Il Primo Passo”

Ho promosso l’IPO di Plus500 con “The First Step”. Ho mandato un commercialista competente ma inesperto a bussare alle porte di Londra, per “limare in contatto”. La prima e la seconda banca ci hanno respinto, ma attraverso di loro abbiamo raggiunto altre banche. Alla fine ci siamo riusciti perché abbiamo spinto per il contatto, anche se eravamo inesperti. Per qualsiasi problema o necessità, vale la pena contattarci.

Si è sostenuto che non vale la pena guadagnare denaro falso in un’app di trading. Invece di aggirare il problema, abbiamo semplicemente definito due gruppi ed esaminato in quale di essi l’azienda ottiene più profitti: quando non esiste alcuna opzione o quando esiste un’opzione per il denaro virtuale. Abbiamo ricevuto una risposta chiara secondo cui esiste un vantaggio finanziario nel dare un’opzione anche per denaro virtuale. Abbiamo affrontato il problema.

La Nona Legge – “La Legge della Formica”

Quello che stai leggendo qui è il mio tentativo di creare un “metodo” dal modo in cui l’ho fatto. Un metodo che magari se lo usate con la legge del “pappagallo”, qui sarà contento proprio tutti.

Una formica non è una creatura intelligente, ma con l’aiuto di un metodo produce cose intelligenti. È noto che una formica possiede un sistema altamente organizzato e sistematico per vari aspetti della sua vita. Le formiche traggono un enorme profitto dal metodo, e quindi spero che lo farai anche tu.

Cerca il metodo per tutto

A volte l’ordine e l’organizzazione da soli aiutano a risolvere problemi complicati. Su questo si basa il successo degli Stati Uniti. L’ordine inizia negli USA al potere, tre autorità in bella separazione.

Per pensare e progettare abbiamo bisogno di ordine e organizzazione. Questa è l’essenza delle coppie gay: pianificare i passi avanti. Per pianificare bisogna sapere cosa predisporre e cosa organizzare. Insegna a te stesso a semplificare e organizzare tutto il tempo, altrimenti le cose diventano complicate e disordinate.

Per prima cosa metti un ordine estetico intorno a te e nella tua casa, poi metti in ordine tutti i tuoi compiti. Non puoi fare grandi cose senza ordine.

Senza un investimento di energia le cose non accadranno e diventeranno complicate. E se non li semplifichiamo, verranno coinvolti.

Anche nelle piccole cose – metodo che ho stabilito per quanto riguarda il lavaggio dei bicchieri in casa, abbiamo scritto dei nomi sui bicchieri e definito che ognuno è responsabile solo del proprio bicchiere, solo lui lo usa e anche lo lava. Prima i bambini ne consumavano 30 tazze al giorno. Oggi 0. Questo è un esempio di grande guadagno (non si lavano 30 bicchieri al giorno) con poco sforzo (una volta scrivevo i nomi sui bicchieri).

Mentre studiavo al Technion, ho anche seguito un metodo dagli studi. Prima di ogni test – tre giorni di studio, dalle 7 del mattino alle 4 del pomeriggio, e si inizia sempre risolvendo i test precedenti. È un metodo che ha funzionato perché non ho dovuto fare troppe domande. Certo, a volte sono necessarie delle eccezioni.

Gli stessi metodi che ho applicato a Plus500, ma aggiornati: abbiamo coinvolto persone per creare metodi. Ci siamo assicurati che ogni azione avesse un metodo.

Organizzare

L’ordine aiuta l’intelligenza a funzionare correttamente perché le informazioni sono facilmente accessibili.

Come privato, in modo che i nostri compiti siano organizzati, e sì, anche se sei un’azienda, conviene sempre assumere persone per organizzare i numeri e altre cose.

Il punto non è solo che i paesi più ricchi del mondo sono anche quelli più ordinati: i paesi nordici, il Canada e gli Stati Uniti. Lo stesso vale per le aziende commerciali e gli eserciti. L’ordine dà la forza.

Uno dei sotto-strumenti dell’ordine è l’abitudine, lo strumento più critico. Le abitudini costruiscono il carattere e cambiano chi sei poco a poco, quando fai la stessa cosa molte volte, è un metodo.

Un’abitudine è un metodo

Le abitudini regolari sono l’unico modo per andare avanti a piccoli passi. L’unico modo per avere successo è andare avanti a piccoli passi. Pertanto, come nella questione psicometrica, l’unico modo per avere successo è attraverso abitudini regolari. Cioè, le abitudini regolari sono l’unico modo per migliorare l’indice di prosperità nella tua vita che io chiamo successo.

Un’abitudine è fondamentalmente ripetere qualcosa molte volte e quando è qualcosa che contribuisce al tuo profitto, è davvero positivo.

Il metodo è trattare il problema

Trattare il problema è molto più importante che trattare il sintomo. Anche nella vita personale, quando tuo figlio non pulisce il piatto, e anche negli affari. Nella maggior parte dei casi trattiamo il sintomo perché il problema è nascosto.

Quando fai la stessa cosa molte volte, è un metodo. Il problema è il problema, non il sintomo.

Jeff Bezos, che ha costruito l’azienda che ha cambiato il modo in cui le persone fanno acquisti, ha pronunciato questa frase potente: “Non risolvi il sintomo, risolvi il problema che ha causato il sintomo – e questo è il segreto del successo di Amazon negli ultimi 20 anni”. ” ( 12:3 3 su questo YouTube ). Più avanti nel video, al minuto 29:30, Bezos spiega perché dovresti viaggiare nello spazio e portare con te minerali. Ebbene, neanche lui ha ragione in tutto, e bisogna sempre dubitare. Esercitando il libero pensiero, ci rendiamo conto che è meglio proteggere il nostro pianeta piuttosto che cercare minerali in altri pianeti. Un errore che commette anche Elon Musk con la visione di Space X. La maggior parte delle volte non siamo affatto consapevoli che dietro le nostre azioni c’è un metodo.

Cerca il metodo giusto a lungo termine e non una soluzione temporanea.

Questo metodo non è intelligenza

La formica è una creatura piuttosto stupida, ma grazie all’uso di metodi per gestire tutte le formiche, diventano un meccanismo molto intelligente.

Molte volte le persone confondono il metodo con l’intelligenza. Einstein ha trovato un modo unico di pensare attraverso esperimenti mentali. Ha sostenuto che il metodo è importante tanto quanto l’intelligenza generale. Negli affari e nelle aziende si vede che anche un metodo inventato tanti anni fa può far prosperare l’impresa per anni.In tutto quello che fai c’è nascosto un metodo che è il motivo per cui lo fai. La domanda è: è questo il metodo giusto? Un metodo è migliore dell’ipotesi e aumenta le possibilità di compiere l’azione giusta invece di affidarsi alla fortuna.

Quando cerchi una soluzione a un disordine in casa, devi prima capire perché è disordinato invece di cercare chi lo risolverà.

Esempi di metodi e non di talento innato: il modo in cui Messi dribbla la palla, il modo di governare in Israele, il modo in cui saluti qualcuno che incontri, il modo in cui pensi alle questioni, il modo di pensare liberamente è in realtà un modo di pensare.

Cantare bene è un metodo e non dei geni, chiunque può cantare allenandosi utilizzando il metodo giusto.

Un esempio del metodo più grande al mondo

Gli Stati Uniti oggi sono l’impero più potente del mondo. La grandezza degli Stati Uniti è il sistema di vita negli Stati Uniti, il sistema di governo negli Stati Uniti ha permesso agli Stati Uniti di prosperare nel corso degli anni. Gli Stati Uniti non hanno le persone più intelligenti o più grandi, ma il sistema negli Stati Uniti fa sì che le persone lavorino correttamente e in modo intelligente e questo è il bene comune.

Tutto negli Stati Uniti è sviluppato secondo un metodo che si ripete ancora e ancora, questo fa parte della loro grandezza.